Parigi, + 50 km
Parigi, Ile-de-France, Francia
ca.
Già aggiunto + 50 km

distanza

Questa distanza si applica a tutte le città selezionate
0 50 100 150 200 250
Tutti i posti nelle vicinanze Parigi, Ile-de-France, Francia
principale / Eventi / Requiem de Mozart / 5ème de Beethoven
Requiem de Mozart / 5ème de Beethoven

Requiem de Mozart / 5ème de Beethoven

Teatro / концерт
Eglise Saint-Eustache
PARIS
16.80 - 32.00
Compra un biglietto
Data e ora
Descrizione
Sede

«Requiem de Mozart / 5ème de Beethoven»

29
dicembre
martedì Ma - 20:30
dicembre, 2020
dic 29 Ma - 20:30
20:30
1er Arrondissement, 75001, Paris, Ile-de-France, France
Biglietti da €16.8

Descrizione

Programma: Il Requiem di Mozart / Il direttore dell'Orchestra Hélios di Beethoven, Alain Guillouzo Choir of the Gondoary THE REQUIEM OF MOZART, le circostanze speciali di messa in servizio di quest'opera, e le tragiche condizioni della sua scrittura, sul letto di morte del suo autore, alimentano la leggenda. Nel luglio 1791 il conte Walsegg-Stuppach, sotto il sigillo di segretezza, commissionò un Requiem di Mozart per sua moglie, che morì nel mese di febbraio. L'opera è stata rinviata nel mese di ottobre, a causa del superlavoro sperimentato dal compositore ripreso dalla Clemency di Tito e il Flauto Magico. Quando Mozart morì, il Requiem rimase un'opera incompiuta. Nella fase finale della sua malattia, Mozart aveva scritto l'interorequiem di aeternam: da Kyrie a Confutatis, solo le parti vocali e il basso continuo sono stati scritti. Per la Lacrimosa, solo le prime otto battute della voce e due prime battute delle parti di violino e viola. Gli schizzi di monete aggiuntive sono andati perduti. Mentre era costretto a letto, gli amici vengono a cantare le parti del Requiem al suo capezzale. È possibile che sia stato visitato da Salieri. BEETHOVEN SYMPHONY N 5 Symphony Symphony N. 5 in C minore, op. 67, conosciuta come la Sinfonia del Destino, fu scritta da Ludwig van Beethoven nel 1805-18071,2 e debuttò il 22 dicembre 18081,2 al Teatro an der Wien di Vienna3. Il compositore dedicò l'opera al principe Lobkowitz e al conte Razumovsky, un diplomatico russo che aveva commissionato i tre quartetti d'archi dell'operazione4. 59 a Beethoven. Questa sinfonia ha guadagnato grande fama fin dall'inizio della sua prima esecuzione. E.T.A. Hoffmann la descrisse come una delle opere più suggestive dell'epoca. Nel corso del tempo, è diventata una delle composizioni più popolari della musica classica ed è spesso suonata e registrata. Dinamica ed eclettica, l'orchestra Hélios si è affermata sin dalla sua creazione nel 2014. Il suo direttore artistico, Paul Savalle, promuove l'integrazione professionale dei giovani musicisti attraverso la pratica orchestrale. Così, i giovani laureati si mescolano con musicisti orchestrali, direttori d'orchestra e solisti esperti, in condizioni di lavoro ottimali. Dal barocco alla musica contemporanea, i programmi sono vari. Per quanto riguarda il repertorio, è sia sinfonico che corale, l'orchestra che si associa ai compagni dipartimentali e regionali. Grazie alla collaborazione di diversi direttori d'orchestra, i musicisti si avvicinano a un repertorio molto ricco ampliando la loro gamma di interpretazioni. Tutti provengono dai grandi conservatori francesi, alcuni appartenenti a un'orchestra nazionale. Dal quartetto d'archi all'orchestra sinfonica all'ensemble di ottoni, l'orchestra amplia sempre il suo pubblico modulando la sua composizione. La formazione delle corde avviene in luoghi pittoreschi che non possono ospitare un'orchestra sinfonica, permettendo al pubblico di scoprire un ricco patrimonio architettonico. Insomma, grazie alla sua formazione a geometria variabile, l'orchestra Hélios si avvicina al repertorio più ampio con una curiosità appassionata